abbonati: Post | Commenti | Email

Le genti d’Abruzzo

0 comments

Sono assolutamente arrabbiata!!! Ieri mi sono concessa un paio d’ore di tranquillità ed ho deciso di annientarmi davanti alla televisione. Ma come si fa? Come si può pensare che con il terremoto quelle persone abbiano perso anche la propria dignità?

Ma come si può passare il tempo a fargli delle domande senza risposta solo attendendo che si mettano a piangere? Ma come si può mandare a reti unificate la solita frase, il solito abbraccio, la solita lacrima, la solita promessa e, non ultimo, il solito anatema sul “faccio tutto io, per cui signori ministri non veniate in Abruzzo a fare la passerella mediatica”? LORO??? E LUI??

E perché qualche politico non si è messo a piangere chiedendo scusa a quel popolo? Perchè nessuno ha pianto per il pentimento di aver fatto di quel territorio uno scempio e della vita di quegli uomini e di quelle donne solo profitto? E poi, la ciliegina: tutti contro “Annozero” perché ha “detto cose diverse”… Non difendo nessuno, dico solo che non siamo scemi e che se qualcuno dice cose che non ci piacciono, abbiamo il telecomando e giriamo.

Purtroppo, la verità è che siamo arrivati al punto che la televisione dobbiamo spegnerla … non basta più cambiare canale. Pensate che gli abruzzesi si meritino tutto questo? Io credo di no. Io credo che si meritino una ricostruzione seria, soldi veri, nessuna promessa, ma fatti. Sappiamo come aiutarli e noi lo faremo … senza usarli! E già che ci siamo, un governo serio e degno di questo nome non avrebbe neppure un momento di indecisione nel non buttare più di 400 milioni di euro nel tentativo di far contenta la Lega e far saltare il referendum. Abruzzesi perchè non chiedete quei soldi per voi? Ne avete diritto e loro hanno il dovere di darveli.

[nota pubblicata su Facebook martedì, 14 aprile, 2009]

Segnala questo post anche su:

Technorati Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo