abbonati: Post | Commenti | Email

L’Irlanda dice sì al Trattato di Lisbona

0 comments

trattato-lisbona

Immagine tratta da: Parlamento Europeo

I cittadini irlandesi con il loro voto hanno detto sì al Trattato di Lisbona, che così è stato approvato da tutti gli Stati membri ed ora sapetta solo la firma finale da parte di Polonia e Repubblica Ceca.

Si tratta di un passo importante e non scontato per l’Europa, che aveva sollevato forti resistenze da parte degli ambienti più euroscettici.
Invece, si è capito che l’UE deve disporre di strumenti efficaci, adatti non soltanto al funzionamento ordinario di un organismo di 27 Stati membri, ma che deve essere in grado di rispondere alle trasformazioni e alle crisi del mondo attuale.

Il trattato di Lisbona rafforzerà la partecipazione democratica in Europa e la capacità dell’UE di promuovere quotidianamente gli interessi dei propri cittadini.

Il Parlamento Europeo acquisterà maggiore potere, poiché sarà chiamato ad approvare le normative europee insieme al Consiglio attraverso la procedura detta di “codecisione”.

Ad esempio, un tema tanto scottante per l’Italia come l’immigrazione rientrerà nella gestione della politica comunitaria. Inoltre, per portare altri esempi cocreti, se un paese europeo sarà colpito da un attacco terroristico, oppure si ritroverà vittima di una calamità naturale, tutti gli Stati membri dovranno intervenire sulla base della clausola di solidarietà.

Per saperne di più sul Trattato di Lisbona clicca qui

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo