abbonati: Post | Commenti | Email

Sarà un PD nuovo, di tutti.

0 comments

DSCF1806 OK

di Domenico Pecile

Subito mano allo Statuto per organizzare il nuovo Pd, priorità a crisi e occupazione, mano tesa a tutte le “anime” del partito. La neo segretaria del Pd, Debora Serracchiani, detta l’agenda ai Democratici. Parla dei suoi ex “avversari” e spiega che il Pd dovrà esprimere, alle regionali del 2013, il candidato cdel centro sinistra.

Intanto complimenti.
Grazie.
Ha ottenuto il 51,56% contro 57,43% delle primarie degli iscritti. Un calo che si spiega come?
La vedo dal punto di vista diverso.
Cioè?
Beh, visto il traino di Bersani ritengo molto positivo sia il risultato in sé sia il voto disgiunto sulla mia persona. Di Più: non sarà necessario il ballottaggio e questo è un dato importante. Ma va anche sottolineato che Bersani in Fvg sia rimasto al di sotto della media nazionale.
Soddisfatta, dunque?
Certamente, anche se avrei preferito vincesse Franceschini.
Segretario, da dove comincia?
Partirò da una questione tecnica.
Quale?
Approvare lo Statuto regionale e visto che tra qualche mese ci sono le prime elezioni amministrative, è quanto mai opportuno rinnovare le cariche provinciali e di circolo.
Questo significa congressi?
Sarà lo Statuto a individuare con quale forma i segretari provinciali saranno eletti. L’obiettivo è il rafforzamento territoriale.
E dopo le questioni “tecniche”?
Il Pd ha ben presenti le priorità della crisi, del lavoro, dell’occupazione.
Il primo appuntamento?
L’assemblea regionale entro l’8 di novembre.
Avrà un vice segretario?
Devo ancora ragionare sul tipo di struttura. Ma sono una che lavora in squadra. Ho sempre fatto così. Dovrò individuare persone rappresentative di tutti i territori della Regione e in base alle competenze e alle responsabilità che desiderano assumersi.
Userà il manuale Cencelli per gli incarichi?
Credo proprio che abbiamo dato forza a un congresso che superato i meccanismi del passato. Almeno lo sforzo sarà sicuramente questo.
Ha sentito Carloni e Martines?
Entrambi mi hanno fatto i complimenti: lui mi ha telefonato; lei mi ha mandato un bel messaggio
Che ruolo potrebbero avere nel Pd?
Lo decideremo assieme.
Li convocherà?
Sarà necessario vederci per fare il punto della situazione ragionare anche sul tema dello Statuto.
La sua lista, “Semplicemente democratici”, non è andata benissimo?
Non direi. E poi a me interessava il risultato di Franceschini. Volevamo farlo vincere; non ci siamo riusciti. Pazienza, in ogni caso ha vinto il Pd.
Gli ex Margherita erano quasi tutti con lei. Una responsabilità in più… Cosa dirà loro?
Credo di avere lavorato per tutta la campagna congressuale per un partito che fosse espressione di tutte le sensibilità. Questo sforzo è stato premiato anche dal voto disgiunto. Abbiamo l’intenzione di andare avanti su questa strada. Ce l’hanno chiesto tutto quelli che hanno votato.
Esiste però, in modo innegabile, una nomenklatura con la quale dovrà fare i conto in termini di rinnovamento interno…
Le persone che mi appoggiavano hanno ben presenti le linee programmatiche. In termini di rinnovamento c’è tutta l’intenzione di costruire questo partito. E anche Martines e la Carloni hanno parlato di ricambio, di limiti di mandati e quant’altro.
Ma il rinnovamento sarà marcato?
Ci sarà l’impegno e l’assunzione di responsabilità di creare un partito forte appoggiando tutti quelli che vogliono impegnarsi.
Come rassicurerà i neofiti del Pd?
Beh, la lista semplicemente democratici era composta da tutta gente nuova. E questo è stato il primo segnale di rinnovamento.
Il primo obiettivo del Pd?
Un’opposizione efficace, importante. Poi ci saranno le amministrative “intermedie” prima delle regionali 2013. Dobbiamo arrivarci con un partito forte.
Lei sostiene che il candidato del centrosinistra nel 2013 dovrà essere uno del Pd. Perché?
Semplicemente perché auspico che sia il Pd a scegliere una leadership interna al centrosinistra.
Potrebbe essere lei?
Da qui al 2013 il tempo è lungo. Nel frattempo avrò molto lavoro da fare.

(Messaggero Veneto, 27 ottobre 2009)

Segnala questo post anche su:

Technorati Tags: , , , ,

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo