abbonati: Post | Commenti | Email

Fallaci.

0 comments

È notizia di oggi l’intitolazione di una scuola di Varallo (Vercelli) a Oriana Fallaci, in quanto simbolo della “resistenza’ all’Islam”, come ha motivato il sindaco e deputato leghista Gianluca Buonanno.

Credo che la guardia non sia mai abbastanza alta di fronte alla strategia della tensione e dell’odio coltivata dalla Lega. Mi impressiona la volontà della Lega di inoculare messaggi di intolleranza religiosa ed etnica fin dal delicato momento della formazione di bambini e adolescenti, con una spregiudicatezza che ormai non si ferma di fronte a nulla. Ma la strumentalizzazione di Oriana Fallaci, di cui non si ricordano più  “Lettera a un bambino mai nato”, i reportage dal Vietnam o il legame con Alekos  è solo uno dei mezzi di cui la Lega si serve per gettare il seme della paura, su cui poi speculare elettoralmente.  E’ improntata alla stessa logica la richiesta della Lega alla provincia di Trento, di allontanare dagli uffici del partito l’attuale donna delle pulizie, che sarebbe pericolosa in quanto “di fede islamica”, e ugualmente deteriore è anche il segnale che viene dal Friuli Venezia Giulia  dove la Lega distribuirà penne al peperoncino per autodifesa.

 In conclusione il messaggio è chiaro, vuol dire che siamo in pericolo e dobbiamo essere pronti a difenderci anche da soli; ed è uno schema dalle conseguenze potenzialmente dirompenti.

P.S. Una strana ironia della cronaca fa sì che proprio oggi sia annunciata la pubblicazione di una nuova edizione, con prefazione di Roberto Saviano, di “Niente e così sia”, il diario di Oriana Fallaci sulla guerra in Vietnam.

Segnala questo post anche su:

Technorati Tags: , , , ,

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo