abbonati: Post | Commenti | Email

Soddisfazioni

0 comments

Ieri il Corriere.it ha dato notizia di una graduatoria dalla quale risulta che fra gli europarlamentari più “in vista” ben quattro sono italiani. Non so se sia consolante sapere che il primo assoluto è Mario Borghezio, definito l’ “hooligan extraterrestre”, in quanto alla virulenza della xenofobia unisce la stravaganza dell’ufologo (ha chiesto di rendere pubblici gli atti secretati dall’Unione Europea e riguardanti gli avvistamenti ufo, leggete qui).

Confesso, però, che mi ha fatto piacere scoprire che in quella classifica sono al settimo posto…

Il sito in cui si legge tutto questo, con le relative motivazioni, è Eurosduvillage.eu: è uno dei principali siti web dedicati alle questioni europee, è stato ideato da giovani di diversi nazioni, e si può leggere in cinque lingue (inglese, francese, tedesco, spagnolo e italiano).

Là si specifica che i deputati indicati nella lista «fanno parlare di sé per il proprio attivismo politico, per le loro prese di posizioni singolari o scioccanti oppure ancora per il loro passato e il loro profilo atipico». E’ evidentemente una graduatoria tutta particolare, dove alcuni riferimenti alla politica italiana sono un pò incerti e non mancano le note diciamo folkoristiche (non mi sento davvero l’Heidi degli Appennini!), ma alla fin fine voglio credere che sia stato considerato anche il lavoro che faccio e l’impegno che ci metto.

E voglio aggiungerci una soddisfazione speciale, da condividere con chi frequenta questo blog. Scrivono: «son site personnel est si riche et informé qu’on pourrait aussi la croire journaliste dans l’âme». Ci provo, ci provo…

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo