abbonati: Post | Commenti | Email

Giovani ribelli

0 comments

Un gruppo di giovani militanti del Pdl ha organizzato a Milano una raccolta di firme affinché Nicole Minetti, la consigliera regionale coinvolta nel caso Ruby, si dimetta. L’idea è partita da una venticinquenne consigliera di zona per il Pdl a Milano. Le firme raccolte sono già un migliaio e rappresentano un malcontento diffuso riferiscono gli organizzatori.
Guardo con grande rispetto a questa iniziativa perché rivela non solo il malessere che cresce dentro quel partito ma anche le forze sane che là ci sono e che prendono la parola.
Non c’è nulla da strumentalizzare, si può solo prendere atto che quella di Berlusconi è sempre meno l’Italia degli italiani, e che quando la misura è colma il cittadino comune si indigna e si ribella, senza fare questione di destra o sinistra, di pm o di avvocati. È solo una questione di buon senso.
Nella condotta personale ci sono limiti di decenza al di là dei quali nessuno può spingersi, soprattutto se pretende di rappresentare la maggioranza degli italiani, e nel caso di Berlusconi questi limiti sono stati superati di troppo e troppo a lungo. Il fatto che l’iniziativa di Milano sia partita da una giovane ragazza mi sembra assai significativo.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo