abbonati: Post | Commenti | Email

Metterci la faccia

0 comments

Dopo la decisione del Gip di Milano, Cristina Di Censo, che ha disposto il giudizio immediato nei confronti del premier per i reati di concussione e prostituzione minorile, ora Berlusconi ci deve mettere la faccia presentandosi davanti ai giudici.
Per un uomo di Stato minimamente responsabile, lavare il proprio nome dall’accusa infamante di prostituzione minorile e da quella, non meno grave, di concussione, dovrebbe essere il primo scrupolo. Anzi, penso che per qualunque uomo sarebbe impossibile sopportare quest’ombra sulla propria reputazione.
Per questo dico al presidente del Consiglio: dimostrati uomo e fatti giudicare.
Ma è evidente che non sarà così: il coro berlusconiano è già partito con le numerose dichiarazioni dei Cicchitto e degli Alfano che da ministro della Giustizia dimostra la sua inadeguatezza ogni giorno di più.
Ma Berlusconi e i suoi devono farla finita di gridare alle toghe rosse, perché qui di rosso dovrebbe esserci una sola cosa, e cioè la sua faccia per la vergogna.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo