abbonati: Post | Commenti | Email

Impugnata!

0 comments

La Legge finanziaria del Friuli Venezia Giulia per il 2011 è stata impugnata dal Governo. Le ragioni dell’impugnazione sono abbastanza tecniche, ma la sostanza è assai grave. Purtroppo non siamo di fronte a un episodio isolato, bensì all’ennesima impugnazione da parte del Governo di una nostra legge regionale, non riusciamo più a sorprenderci, dal momento che qua si legifera senza tener conto della Costituzione. E’ un fatto umiliante.
Per assurdo, tocca dare ragione al capogruppo consiliare del Pdl, che ha detto che il Governo è centralista e vuole spegnere le autonomie; dovrebbe però aggiungere che, per quanto riguarda le leggi approvate da questa maggioranza regionale, il Governo ha sempre trovato conferma nelle sentenza della Corte costituzionale. Il punto è che centrodestra regionale è incapace di legiferare e di difendere la nostra autonomia e specialità, prerogative che sono effettivamente sotto l’attacco del Governo Berlusconi-Bossi. Quindi è semplicemente risibile il capogruppo regionale della Lega nord, quando parla di “centralismo romanocentrico”: a Roma governa la Lega nord!
Come stiano le cose lo dimostra anche la partita del federalismo, sulla quale il Friuli Venezia Giulia ha assai poco da gioire. Intanto la prima concretizzazione del federalismo in Friuli Venezia Giulia consiste nella sottrazione di una larga parte del gettito fiscale derivante dalle pensioni Inps, che ci era stata attribuita con sentenza della Corte costituzionale. Aggiungiamo ora l’allarme lanciato da Rete Impresa Italia, che ha fatto il calcolo delle maggiori imposte derivanti dal federalismo municipale che andranno a pesare sulle piccole imprese, e quindi su larga parte del tessuto produttivo regionale. E’ lecito chiedere dov’è la Giunta?

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo