abbonati: Post | Commenti | Email

Scaricabarile

0 comments

Dopo la nuova puntata della telenovela Unicredit (il progetto di piattaforma logistica di Trieste e Monfalcone) abbiamo timori fondati che sul progetto Unicredit, Governo e Regione possano cominciare il gioco dello scaricabarile a danno degli investitori privati e a beffa definitiva del territorio e dei cittadini.
Qui siamo di fronte alla replica conforme dell’atteggiamento del Governo dopo il decreto sulle energie rinnovabili: l’esecutivo emana un provvedimento che strangola gli investimenti, le banche scrivono una lettera in cui mettono in guardia dal rischio di uno stop degli investimenti esteri nel nostro Paese su infrastrutture ed energia, e il Governo risponde bacchettando le banche.
Ma così non si va lontano nel mondo e neanche in Adriatico o in Tirreno. Abbiamo bisogno che il ministro Matteoli si risvegli subito dal suo letargo e cominci a lavorare sul serio. La smetta di dare soldi a pioggia per tacitare questo o quello (meno che nella nostra Regione), decida di varare finalmente una strategia e una politica nazionale per i porti e i trasporti, faccia chiarezza legislativa. E se vuole favorire il porto di Capodistria ci metta la faccia e lo dica: ci risulta che il suo collega sloveno Vlacic non ha davvero alzato barriere quando ha incontrato a Lubiana i rappresentanti di Unicredit.
Ma chiarezza vera deve chiedere al Governo il presidente Tondo. Che credibilità può avere se, dopo più un anno, continua a tornare da Roma con rinvii e promessa di appuntamenti futuri? Tondo deve portare a casa il risultato che tutta la regione si aspetta.
L’ipotesi ventilata in questi giorni di un commissario al progetto Unicredit rappresenta un sistema di governance emergenziale che non amiamo, ma se qui ed ora si deve fare, lo si faccia bene e non sia il solito frutto del compromesso politico, ma sia un tecnico di livello nazionale scelto per competenza.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo