abbonati: Post | Commenti | Email

Il mio “bilancio sociale”

0 comments

Quando sono stata eletta europarlamentare mi sono impegnata a rendere conto pubblicamente della mia attività. E’ un impegno di trasparenza che viene, giustamente, chiesto sempre più spesso a chi occupi cariche pubbliche o che comunque implichino una ampia responsabilità. Presento dunque qui la sintesi della mia attività di europarlamentare nel 2010, chiedendo in anticipo venia se sarà rilevata qualche lacuna o imprecisione.
Oltre alle numerose attività all’interno degli organismi del Parlamento europeo in cui ricopro un ruolo nelle due commissioni parlamentari di cui faccio parte, trasporti e turismo e libertà, giustizia, affari interni, ho preso parte a due visite istituzionali in Serbia e in Croazia:
- in Serbia dove abbiamo affrontato tematiche riguardanti la cultura, l’attività delle organizzazioni non governative (ONG) e abbiamo fatto un sopralluogo ad un campo profughi.
- in Croazia per seguire il suo iter del processo di adesione all’Unione Europea dove ho avuto modo di incontrare l’ambasciatore d’Italia presso la Repubblica di Croazia, il vice Ministro per gli affari marittimi e portuali, i Direttori generali del Dipartimento Trasporti, il Consigliere del Presidente per i rapporti internazionali, il Ministro della cultura, il capo delegazione UE in Croazia e, infine, la comunità ebraica.
- a Saragozza ho preso parte alla seconda Conferenza sulle reti di trasporto trans-europee che si è tenuta l’8 e il 9 giugno e alla quale hanno partecipato oltre ad alcuni membri del parlamento europeo e alla Commissione, ministri e altri rappresentanti ad alto livello degli Stati membri.

L’attività istituzionale si è inoltre concretizzata nella richiesta di chiarimenti via lettera a vari componenti della Commissione Europea su temi specifici:
- Lettera all’Alto Rappresentante per gli affari esteri, Catherine Ashton per sollecitare la liberazione di Pedrog Matvejevic bloccato in Zagabria;
- Lettera al Commissario Sim Kallas per chiedere di creare una categoria specifica della patente C1 per la guida dei camper;
- Lettera al CEO di Ideal Standard per la chiusura della sede di Orcenico Inferiore (PN);
- Lettera all’Alto Rappresentante per gli affari esteri , Catherine Ashton per la liberazione dalla prigionia di Liu Xiabo, premio nobel per la pace;
- Lettera al Ministro per gli affari esteri, Franco Frattini per l’inclusione dell’Italia nella macro regione danubiana;
- Lettere alla DG Competition e DG Taxation per la verifica della legittimità della legge regionale sui carburanti;
- Lettere al Commissario Antonio Tajani e al Commissario per la Fiscalità Algirdas Semeta per denunciare la disparità di tassazione dei prodotti energetici tra Italia e Slovenia.

Sono membro, inoltre, dell’intergruppo sulla disabilità e sulle minoranze linguistiche che si sono riuniti in varie occasioni nel corso dell’anno per affrontare questioni attinenti alle specifiche tematiche.
Sono intervenuta in numerose occasioni in aula durante le sessioni plenarie, sia riguardo ai dossier che ho seguito direttamente nelle due commissioni parlamentari di cui faccio parte, in particolare riguardo alle infrastrutture e sui corridoi paneuropei, sia con dichiarazioni di voto sulle risoluzioni presentate all’Assemblea.
L’attività dell’europarlamentare prevede anche la possibilità di utilizzare il mezzo dell’interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione per sollevare tematiche sia generali che puntuali a cui i Commissari europei sono tenuti a rispondere. Vi riporto qui l’elenco delle 22 interrogazioni presentate durante il 2010 il cui complessivo contenuto e svolgimento potete ricostruire sia dalla sezione Europa di questo blog che direttamente dal sito del Parlamento Europeo:

1) Affermazioni del leader libico Gheddafi (20 dicembre 2010)
2) Competitività della cantieristica europea (14 dicembre 2010)
3) Affermazioni del Sottosegretario Carlo Giovanardi sui gay (7 dicembre 2010)
4) Omosessuali in Kenya (30 novembre 2010)
5) Insegna neonazista all’aeroclub di Treviso (29 novembre 2010) con Ismail Ertug (S&D), Tanja Fajon (S&D)
6) Trattamento a detenuto italiano in un carcere francese (11 novembre 2010)
7) Emofilia (10 novembre 2010)
8 ) Acufene (27 ottobre 2010)
9) Amianto (27 ottobre 2010)
10) Estrazione di gas in Kazakistan (19 ottobre 2010)
11) Erasmus (16 settembre 2010)
12) Sistema di immatricolazione (14 settembre 2010)
13) Chiusura aeroporti causa nube vulcanica (26 luglio 2010)
14) Politica europea dell’acqua e dichiarazioni ufficiali del portavoce della Commissione, Joe Hennon, del 18 maggio 2010 (13 luglio 2010) con Guido Milana (S&D), Vittorio Prodi (S&D)
15) Chiusura dei centri per i rifugiati (15 giugno 2010)
16) Assalto israeliano alla nave con aiuti umanitari (3 giugno 2010)
17) Restrizioni aeroportuali (10 maggio 2010)
18) Persone disabili o a mobilità ridotta (14 aprile 2010)
19) Operatività dei doganalisti di Gorizia (23 febbraio 2010)
20) Sicurezza all’aeroporto di Roma (22 febbraio 2010)
21) Cabotaggio dei vettori dell’Europa orientale (28 gennaio 2010) con Antonio Cancian (PPE) e Jörg Leichtfried (S&D)
22) Libertà di pensiero e di manifestare (7 gennaio 2010)

Nello svolgimento della mia attività cerco di essere presente a numerose iniziative sul territorio italiano, con particolare riguardo al collegio elettorale in cui sono stata eletta (tralascio qui gli incontri nella regione FVG che molto attengono anche al mio ruolo di segreteria regionale del PD FVG che sono oggetto di apposita rendicontazione).
Di seguito alcune delle iniziative territoriali cui ho preso parte, anche in occasione delle feste del PD.

17 gennaio
Festa nazionale neve – Folgaria
21 febbraio
Festa PD a San Donà di Piave
25 febbraio
incontri a Monza e Desio
26 febbraio
Prato: “Diritto al futuro”
11 marzo
incontri a Este e Fontaniva
12 marzo
incontri Santorso (VI) e Bassano del Grappa
13 marzo
incontro Castelleone di Suasa (AN)
14 marzo
incontri Ascoli Piceno, Mondavio e Tavullia (Pesaro Urbino)
21 marzo
incontri Macerata, Potenza Picena e Recanati
23 marzo
incontri a Faenza e Bologna
6 aprile
incontro a Mantova
10 aprile
commemorazione di Nilde Iotti a Reggio Emilia
5 maggio
incontro a Campi Bisenzio (FI)
20 maggio
Festa del pesce di Novellara
incontro a Ferrara
30 maggio
Festa PD Castenaso (Bologna)
Festa PD Savena (Bologna)
11 giugno
Festa PD del Montagnese (Padova)
Festa PD Pozzonovo (Padova)
12 giugno
Festa PD Concordia Sagittaria (Venezia)
25 giugno
incontro a Venezia
2 luglio
Festa PD Roma
3 luglio
incontro con gli amministratori del PD sulla manovra economica (Bologna)
Festa PD provinciale Cesena
13 luglio
cerimonia con Presidenti Napolitano, Turk e Josipovic
17 luglio
Festa PD Poggibonsi (Siena)
Festa PD Fornacette (Pisa)
20 luglio
Festa PD Mira (Venezia)
22 luglio
Festa PD Fidenza (Parma)
24 luglio
Festa PD S. Stino di Livenza (Venezia)
28 luglio
Festa PD Bosco Albergati (Modena)
31 luglio
Festa PD Campagnolo Emilia (Reggio Emilia)
Festa PD Montecchio Emilia (Reggio Emilia)
1 agosto
Festa PD Porto Viro (Rovigo)
Festa PD Ferrara
4 agosto
Festa PD Botticino (Brescia)
6 agosto
Festa PD Chianacce di Cortona (Arezzo)
7 agosto
Festa PD Certaldo (Firenze)
Festa PD Pistoia
10 agosto
Festa PD Villalunga – Casalgrande (Reggio Emilia)
28 agosto
Festa PD provinciale Reggio Emilia
29 agosto
Festa nazionale PD Torino
30 agosto
Festa PD Piacenza
1 settembre
Festa PD Ravenna
2 settembre
Festa PD Bologna
4 settembre
Festa delle Dolomiti (Belluno)
Festa PD Recanati
10 settembre
Festa PD Legnago (Verona)
Festa PD Rovigo
12 settembre
Chiusura festa nazionale PD Torino
18 settembre
incontro a Borgo Mozzano (Lucca)
1 ottobre
incontro a Vittorio Veneto
16 ottobre
incontro Villa Estense
17 ottobre
incontri Gatteo (Forlì-Cesena) e Cesenatico
15-16 novembre
riunione gruppo S&D a Budapest

Ho, inoltre, visitato il carcere di Udine, di Pordenone, di Trieste e di Gorizia e il CIE di Gradisca di Isonzo.
In qualità di membro della commissione trasporti e turismo, mi sono recata in visita agli interporti di Cervignano, di Padova, di Pordenone, di Parma, Stazioni Doganali Autoportuali di Gorizia e di Bologna, all’autoporto di Trieste Fernetti e ai porti di Trieste e di Ravenna.
Ho partecipato, inoltre, agli incontri “Lo spazio mediterraneo per la mobilità- la politica mediterranea delle infrastrutture e dei trasporti” a Trieste, al convegno EINE presso l’interporto di Verona, al meeting CISL FVG sugli effetti della liberalizzazione dei servizi e sulle ricadute nei territori transfrontalieri di Magnano in Riviera, al convegno transregional conference “Ricchi sino alla fine” di Trieste, alla tavola rotonda per il 60° della fondazione CISL Emilia Romagna a Bologna, al ADRIA-Forum delle città transfrontaliere a Monfalcone e all’incontro “Pesca e Acquacoltura” con l’on Milana a Marano Lagunare.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo