abbonati: Post | Commenti | Email

Nausea

0 comments

“Nelle prossime 48-60 ore l’isola sarà abitata solo dai lampedusani” questo il proclama pubblicitario annunciato oggi a Lampedusa dal presidente del Consiglio Berlusconi.
Dopo la ricostruzione invisibile dell’Aquila, dopo la sparizione delle immondizie di Napoli, ora il Governo-show di Berlusconi si trasferisce dunque a Lampedusa.
Diventa sempre più comprensibile a tutti il motivo per cui l’Italia è trattata come un partner folkloristico, una specie di parente povero che viene messo alla porta quando si parla di cose serie. E’ infatti del tutto inutile fare fumo rinfacciando all’Europa di essere assente quando poi dall’estero assistono a queste pagliacciate, e il primo a latitare è proprio il Governo, che dovrebbe ammettere di aver fallito la gestione di un’emergenza annunciata da tempo e, per di più, da loro stessi.
Ma quel che nausea davvero è l’utilizzo immorale di un’emergenza umanitaria per acchiappare un pugno di voti, come fa la Lega, o per sfuggire alla giustizia, come fa Berlusconi.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo