abbonati: Post | Commenti | Email

Unicredit

0 comments

Il presidente del Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo ha commentato l’accordo, dichiarato ma non firmato, sul progetto Unicredit per ilsuperporto diTrieste e Monfalcone insinuando l’esistenza di “qualcuno che ha quasi sperato che il progetto non andasse in porto”. Abbiamo capito che il bersaglio è il Pd, che da mesi rivolge continui appelli alla realizzazione dell’opera.
Rispondo al presidente dicendogli che dovrebbe invece ricordare ai suoi che il progetto deve essere sostenuto da tutti perchè se siamo fermi da oltre un anno la causa sono delle divisioni del centrodestra.
Il Partito democratico dall’opposizione non ha mai derogato dalla linea maestra che vede nelle infrastrutture portuali e nei collegamenti ferroviari le valvole cardiache del futuro sviluppo regionale, e in tale contesto la piastra logistica di Unicredit assume un rilievo straordinario.
Ma se c’è chi spinge, c’è anche chi rema contro, e il presidente Tondo non può aspettarsi che il Pd taccia sui ritardi del Governo e della Giunta, o addirittura, per citare proprio un autorevole esponente del Pdl, sulle “tante guerre intestine” del centrodestra.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo