abbonati: Post | Commenti | Email

Premier fantoccio

0 comments

Durante un comizio elettorale il leader del Carroccio Umberto Bossi ha affermato che “la Lega ha quasi in mano il Paese: Berlusconi può fare, ma deve avere l’accordo della Lega”. Come dargli torto? E’ vero, Bossi tiene in pugno Berlusconi, ha in mano il Paese e lo sta facendo a pezzi.
Ora abbiamo anche il certificato di garanzia dato da Bossi su quello che sapevamo da un pezzo: Berlusconi è un premier-fantoccio, indebolito e ricattabile, al quale verrà garantita la maggioranza e l’immunità finché sarà utile.
Il Governo Berlusconi è infatti sostanzialmente eterodiretto da un gruppo di potere che ne determina le scelte per il Paese: gli indirizzi fondamentali dell’Italia in politica estera e interna, in economia e riforme istituzionali sono decisi o orientati dalla Lega in base a calcoli totalmente estranei all’interesse nazionale, come dimostrano i casi del federalismo fiscale, della Libia, dell’ immigrazione o delle quote latte.
E’ evidente che questa situazione anomala presenta dei rischi per la tenuta degli assetti istituzionali.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo