abbonati: Post | Commenti | Email

Danimarca

0 comments

La Danimarca ha deciso di sospendere il trattato di Schengen e reintrodurre i controlli di frontiera con la Germania e la Svezia. La decisione è stata assunta in seguito a un accordo tra il governo di minoranza liberal-conservatore e il Partito del popolo danese (Ppd) di estrema destra per prevenire l’immigrazione illegale e la criminalità organizzata dopo l’ondata migratoria nord-africana ai confini meridionali dell’Unione europea.
La decisione annunciata dalla Danimarca può innescare un effetto domino alla lunga devastante per la tenuta della stessa Ue. Stiamo vivendo una fase estremamente delicata per l’Unione europea, che viene messa alla prova nei suoi pilastri fondamentali. L’annuncio del Governo danese conferma che erano fondate le preoccupazioni di chi temeva che la revisione dei meccanismi di applicazione del trattato di Schengen potesse essere utilizzata come pretesto per introdurre limitazioni al diritto alla libera circolazione. Fare questo significa minare alla base la costruzione europea.
Di fronte alle sfide più difficili, quando occorrerebbe un’Europa più unita, la risposta non può essere il ritorno agli Stati nazionali e alle guardie di frontiera.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo