abbonati: Post | Commenti | Email

La politica degli annunci

0 comments

Il mai pago senatore della Lega nord, Mario Pittoni, ha rivendicato di cercare soluzioni concrete per i nostri insegnanti che alla fine di quest’anno scolastico rischiano di restare a casa. Nel farlo continua ad elencare proposte di provvedimenti che da anni sono e restano solo vuote grida manzoniane. E di fronte al nulla dei suoi risultati non trova di meglio che attribuire all’opposizione e al Pd la responsabilità delle leggi che invece sono state approvate dalla Lega, spesso senza dibattito e con il voto di fiducia.
Il senatore Pittoni fonda tutta la sua politica sugli annunci ma alla lunga la realtà viene a galla e i precari se ne stanno accorgendo sulla loro pelle. L’unico incontestabile dato di fatto è la riapertura delle graduatorie stabilita nel decreto sviluppo votato da tutto il centrodestra Lega nord inclusa.
Se si deve ricordare l’azione del centrosinistra riconosca Pittoni che l’unico provvedimento inteso a risolvere il problema del precariato storico nella scuola è stato voluto dal Governo Prodi con l’istituzione delle graduatorie ad esaurimento, spazzate via dalla Gelmini.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo