abbonati: Post | Commenti | Email

Nucleare/8

0 comments

E’ definitivo: la Germania uscirà dal nucleare nel 2022. L’Italia invece deve nuovamente ricorrere al referendum per difendersi da un Governo che, contro un precedente pronunciamento popolare, vuole imporre il ritorno al nucleare. Sembra incredibile, ma neppure di fronte al disastro della centrale di Fukushima le teste d’uovo che siedono dentro e intorno al Governo sono riuscite a capire che stanno facendo un errore storico. Hanno deciso di andare in netta controtendenza con l’Europa, e per farlo si sono resi disponibili all’inganno. Non altrimenti si può definire il tentativo di disinnescare il referendum del 12 giugno.
Non è questione di essere pregiudizialmente antiberlusconiani, come ci ripetono, è questione di contenuti, di quelle famose proposte concrete su cui è giusto confrontarsi e dividersi. Ebbene, sul nucleare siamo divisi. Pensiamo che l’Italia debba sì recuperare molto tempo, ma quello perduto sulla strada delle energie rinnovabili. Pensiamo che si debba fare un piano a lungo termine in cui le rinnovabili siano sempre meno costose e sempre più abbondanti, e diventino una alternativa reale al nucleare e ai fossili. Per un motivo o per l’altro, in Germania il Governo di Angela Merkel sta affrontando questo percorso, e stiamo parlando del Paese che è stabilmente la prima economia d’Europa. Possibile che noi siamo i furbi e loro quelli che non capiscono niente?

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo