abbonati: Post | Commenti | Email

Martirio

0 comments

Alla Zanzara su Radio 24 il viceministro dei Trasporti della Lega Nord Roberto Castelli ha detto di essere offeso e impaurito dal presidente Napolitano e che “sarebbe una meraviglia finire come martire della Padania e poter avere un monumento in simil-bronzo”.
Lo confesso: io ho paura di uno che ambisce ad avere un monumento come martire della Padania.
Via via che si avvicina il momento della caduta, il fanatismo e l’estremismo sembrano prendere il sopravvento: non altrimenti si spiegano le reazioni scomposte dei dirigenti della Lega a un’affermazione incontestabile del Capo dello Stato sull’unità del Paese.
Le libertà democratiche della Repubblica Italiana sono a difesa anche di chi si riconosce nella Lega, malgrado le inclinazioni funerarie di certi dirigenti del Carroccio che sembrano seduti più a loro agio su un barchino pasdaran che sui banchi del Parlamento.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo