abbonati: Post | Commenti | Email

Stupefacenti

0 comments

Durante la trasmissione “Klauscondicio” il sottosegretario con delega alla droga e alla famiglia Carlo Giovanardi ha proposto l’introduzione di test antidroga per i trader della borsa italiana. Tutto ciò perchè “la droga è una concausa delle oscillazioni di Borsa” e basandosi sul fatto che “ci sono pubblicazioni che collegano il crack di New York all’abuso di droga”.
Ai ranghi di questo Governo non farebbe male un’iniezione di serietà.
Il fantasioso Giovanardi ci ha abituato alle sue uscite da terrorista dell’antidroga, ma almeno un limite dovrebbe cercare di darselo, salvo non pensi prima o poi di prendersela anche i titoli “tossici” che “drogano” il mercato.
Sarebbe ora che Giovanardi la smettesse di dare la caccia all’uomo nero per scaricare le colpe del Governo, e cominciasse a occuparsi delle famiglie italiane com’è nelle sue deleghe.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo