abbonati: Post | Commenti | Email

Risposte

0 comments

Il Presidente della Repubblica ha chiesto al Presidente del Consiglio e al Parlamento “una risposta credibile” agli interrogativi sorti in seguito alla bocciatura da parte della Camera dell’articolo 1 del Rendiconto Generale dell’Amministrazione dello Stato. Sottolineando gli “interrogativi e preoccupazioni i cui riflessi istituzionali non possono sfuggire” Napolitano ha espresso l’angoscia di tutto il Paese.
Le sue parole sono ineccepibili e chiarissime, e ad esse Berlusconi non può più rispondere con altri rinvii o sotterfugi aritmetici: ha già dimostrato che non è in grado di governare bisogna che ne tragga le conseguenze.
Dopo i ripetuti allarmi è fondamentale per la stabilità del nostro Paese che le istituzioni internazionali e i mercati siano certi che in Italia vi è un Governo capace di mantenere gli impegni presi per il risanamento. Di fronte a questo interesse nazionale, anche nel centrodestra dovrebbe levarsi più chiara la voce di chi si rende conto che è necessaria maggiore coerenza e responsabilità. Altrimenti il conto di uno solo verrà pagato da tutti.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo