abbonati: Post | Commenti | Email

Disabili e diritti/2

0 comments

Oggi a Strasburgo è stata approvata a larga maggioranza la Relazione sulla mobilità e l’integrazione delle persone con disabilità e la strategia europea in materia di disabilità 2010-2020 (2010/2272(INI)). Questa è la mia dichiaarzione di voto:

Ringrazio il relatore Kosa per la sua relazione con la quale ha evidenziato gli ostacoli sia fisici che sociali purtroppo ancora esistenti in molti Stati membri che limitano la vita di 80 milioni di disabili residenti in tutta Europa. Ad oggi, però, la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità non è stata ancora ratificata da tutti i Paesi dell’Ue: all’appello mancano ancora 11 Paesi membri su 27, e anche dove è ratificata, l’attuazione è deficitaria proprio sull’accessibilità agli spazi e agli immobili. Conformemente alla strategia Europa 2020, uno degli obiettivi più importanti è l’aumento del tasso di occupazione e per questo si dovranno eliminare tutte le barriere che impediscono ai disabili l’accesso al mondo del lavoro nonché sviluppare politiche nazionali in linea con la Strategia europea sulla disabilità della Commissione europea che prevedano anche un facile accesso ai trasporti pubblici e privati. L’inclusione lavorativa e sociale, inoltre, deve essere più presente nelle strategie e più prevista nei finanziamenti europei. Concordo, infine, con il relatore sulla necessità di una carta europea per la mobilità, che permetta il riconoscimento reciproco dell’assistenza prestata alle persone con disabilità e che garantisca a tutti di viaggiare adeguatamente su qualsiasi mezzo di trasporto.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo