abbonati: Post | Commenti | Email

Fermento

0 comments

Non dobbiamo mettere a rischio neanche a parole l’unità e la compattezza del Pd, perché una volta che l’abbiamo sfasciato non ce ne sarà un altro. Per questo sono contenta di sapere che da Matteo Renzi e da chi sta con lui non verrà neanche un elemento di divisione per il Pd. E benvenuti anche i progetti e l’entusiasmo, che metteremo accanto a quelli di Bologna, a quelli di mille circoli del Pd e a quelli di ogni singolo elettore che decide di scriverci un email per farci una critica o darci un’idea.
In politica lo scontro delle idee è vita, quello delle persone è vanità.
C’è un grande fermento nella società e nel partito, ed ora più che mai dobbiamo fare in modo che questo fermento si trasformi in consenso, aprendo sì le porte ma per far entrare gente nuova e non per far uscire i vecchi.
In questo momento e tanto più dopo quello che ha detto Bersani sulle primarie e il programma nella sua intervista, occorre voler bene al Pd.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo