abbonati: Post | Commenti | Email

Lega sfascista

0 comments

Oggi l’europarlamentare della Lega Nord Matteo Salvini ed alcuni sindaci leghisti, fra cui il sindaco di Verona Flavio Tosi, hanno chiesto a tutti gli amministratori di non far pagare l’Imu ai cittadini del nord. La Lega dimostra per l’ennesima volta di essere un partito sfascista che lavora contro gli interessi del nord.
La Lega è pienamente corresponsabile della condizione prefallimentare cui sono arrivati i conti pubblici dello Stato italiano, che ha governato dal 2008 con largo potere di interdizione. E’ ovvio perciò che oggi i capi del Carroccio facciano di tutto per provare a sganciarsi da quell’esperienza che li ha visti fallire su tutti i fronti, a cominciare dalla loro punta di lancia: il federalismo fiscale al cui interno era stato previsto proprio l’Imu.
Nel momento in cui tutto il Paese fa uno sforzo per salvarsi, i capi leghisti hanno scelto di remare contro, puntando con incoscienza sul tanto peggio tanto meglio. Invocare la secessione, l’uscita dall’euro o il sabotaggio delle tasse significa impegnarsi per la rovina di tutta l’Italia e quindi anche del nord.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo