abbonati: Post | Commenti | Email

Aiutate quest’uomo!

0 comments

IMMIGRATI. BORGHEZIO (LN): CONTRO I CLANDESTINI SERVONO I BASTONI

(DIRE) Roma, 15 feb. – “Contro i clandestini ci vorrebbero bastoni ovunque, a ogni angolo di strada”. Lo dice Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord alla Zanzara su Radio24.
Borghezio ha da poco creato un sito con un numero di telefono per le segnalazioni dei cittadini sui comportamenti degli immigrati. Borghezio dice anche che quando va all’estero “purtroppo devo esibire la carta d’identita’ italiana, di cui mi vergogno, pero’ per fortuna mi riconoscono come il capo del governo padano in esilio e non devo mostrare nulla”. Sul suo passato nell’estrema destra dice: “Faccetta nera? Mai cantata, non mi piace. Esprima l’idea di una collaborazione esagerata con quelle genti, io invece voglio che ogni popolo progredisca nel suo territorio. Noi non siamo per il colonialismo. Faccetta nera esprima un’idea sbagliata”.
Poi sul no alle Olimpiadi: “Ogni padano gode come un riccio, diciamo la verita’. Comunque mi dispiace che non si possano fare Giochi in un paese vicino e amico come l’Italia, dove parlano una lingua simile al padano”, aggiunge Borghezio.
Ma anche al Nord si parla l’italiano, chiedono i conduttori.
“In Padania purtroppo nelle scuole e nei tribunali si parla italiano perche’ siamo una colonia- risponde Borghezio- e’ una scuola razzista, xenofoba e coloniale”.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo