abbonati: Post | Commenti | Email

Cgil e Tav

56 comments

Nell’intervista rilasciata al “Corriere della Sera” il segretario della Cgil, Susanna Camusso, ha ribadito la “posizione favorevole alla Tav” del suo sindacato.
Le parole di Susanna Camusso sulle infrastrutture europee sono chiare e utili. Infatti, la costruzione di un consenso largo e trasversale su opere strategiche come il Corridoio Mediterraneo, che servono all’Italia di domani e disegnano la nuovaEuropa, è fondamentale. E la posizione della Cgil aiuta a costruire questo consenso e rafforza la capacità di dialogo con la popolazione.
Dubito che, come hanno dichiarato i senatori Ecodem Roberto Della Seta e Francesco Ferrante, la Camusso si sia attestata “su un aposizione archeologica” solo per aver ricordato il “drammatico bisogno di investimenti” che affligge il nostro Paese.
La scelta di realizzare la cosiddetta Tav Torino-Lione è stata fatta perché è stata ritenuta utile, anzi indispensabile. E nell’autonomia dei ruoli, è normale per un sindacato guardare alle ricadute occupazionali degli investimenti, pubblici o privati, mentre spetta a chi ha responsabilità di governo e indirizzo politico decidere nell’interesse generale.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Consiglio regionale

mar. 28 ottobre, dalle 10:00 alle 18:30

Consiglio regionale

mer. 29 ottobre, dalle 10:00 alle 18:30

Consiglio regionale

gio. 30 ottobre, dalle 10:00 alle 18:30

Consiglio regionale

mar. 18 novembre, dalle 10:00 alle 18:00

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo