abbonati: Post | Commenti | Email

Il tribunale del popolo

0 comments

Sul suo blog Beppe Grillo ha lanciato l’ennesima invettiva contro tutto il mondo politico, utilizzando parole indiscriminate e violente, che sono tutavia utili perché svelano la sua vera natura.
Infatti, l’indignazione per le cose che non vanno e la volontà di una riforma profonda del sistema dei partiti in Italia è salutare, ma far passare la storia della nostra Repubblica come una galleria degli orrori e prendere in un mazzo tutti i politici come delinquenti non solo è falso, ma è anche una vigliaccata verso quelli che hanno fatto bene e onestamente il loro lavoro, magari rimettendoci pure la pelle. Grillo perciò poteva evitare almeno la tenebrosa evocazione dei tribunali del popolo.
E quando parlare di “gente che solo un anno fa negava la crisi” prenda quelle parole e se le riporti a casa sua, perché a casa del Pd non ci stanno proprio.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo