abbonati: Post | Commenti | Email

Baltico-Adriatico/6

0 comments

Durante un incontro con gli europarlamentari svoltosi martedì a Bruxelles ho domandato al ministro Passera se vi fosse l’intenzione di sostenere le richieste di prolungamento del tracciato del corridoio Baltico-Adriatico.
Il ministro Passera ha confermato l’impegno del Governo per il prolungamento del corridoio Baltico Adriatico fino ad Ancona, ed ha assicurato che sono stati fatti i relativi passi formali.
Questa rafforzata attenzione del Governo verso il Baltico Adriatico va incontro a un convincimento condiviso da varie amministrazioni regionali, e cioè che si tratta di un’infrastruttura decisiva per una fascia del Paese affacciata sull’Adriatico che ha grandissime potenzialità di sviluppo e che si stende dal Friuli Venezia Giulia fino alla Puglia.
L’atteggiamento verso le Ten-T espresso dal ministro Passera può rappresentare una svolta importante del Governo nel senso di un approccio alle grandi infrastrutture in un’ottica macroregionale. Certo è necessario che questa politica sia poi sostenuta da investimenti e efficiente capacità progettuale, anche per evitare incidenti come quello cui è andata incontro la vicina Slovenia, che ha perso i fondi europei per il collegamento del porto di Capodistria al corridoio Mediterraneo.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo