abbonati: Post | Commenti | Email

Dipartimento turismo

0 comments

L’ipotesi di accorpamento del Dipartimento del Turismo con quello degli Affari regionali, previsto dal decreto sulla spending review è un errore. Da un Governo di tecnici e di competenti ci aspettiamo infatti che le risorse del nostro Paese siano valorizzate al meglio, e il turismo è sicuramente una grandissima risorsa economica.
Non si tratta di tenere in piedi carrozzoni inutili o meri erogatori di contributi ma di rendere una struttura più efficiente, magari meno costosa ma sicuramente capace di generare valore aggiunto in un campo che il mondo riconosce come specifico italiano. E’ vero che le regioni hanno un ruolo importantissimo nella promozione dei territori, ma l’Italia è un prodotto che si vende tutto assieme e non a pezzetti.
Il Trattato di Lisbona ha assegnato per la prima volta al Parlamento europeo competenze in materia di turismo, terza componente dell’economia e dell’occupazione in Europa. Di fronte a ciò si richiede un’interlocuzione forte e unitaria, ed è quindi fonte di preoccupazione vedere che il Governo italiano pensa di rinunciare ad avere diretta voce in capitolo. Sarebbe una mossa sbagliata, perciò speriamo che non venga fatta.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo