abbonati: Post | Commenti | Email

Autotrasporto/2

7 comments

In un’interrogazione alla Commissione europea ho chiesto che il Governo italiano sia autorizzato a sbloccare l’erogazione dei fondi destinati all’ecobonus relativi al 2010 ed al 2011.
C’è un malessere sempre più profondo nel mondo dell’autotrasporto che deve trovare interlocutori attenti e concreti nel Governo italiano e in Europa, se si vuole evitare che la situazione si deteriori. Il settore ha bisogno di una ristrutturazione e l’Ecobonus va in questa direzione.
L’Ecobonus è l’incentivo nazionale diretto a tutte le imprese di autotrasporto con l’obiettivo di sostenerle a fare il miglior uso possibile delle rotte marittime, trasferendo così quote crescenti di merci dalla gomma alle più convenienti e meno inquinanti vie del mare. Questo incentivo è stato approvato dal Governo italiano, ma prima di essere effettivamente erogato deve ottenere l’approvazione della Commissione Europea, cui è stata inviata richiesta a metà marzo 2012.
La concessione dell’Ecobonus per il 2012 e per gli anni successivi sarebbe importante in quanto le normative sui tempi di guida e riposo e sugli orari di lavoro particolarmente stringenti per l’Italia, possono avere un impatto più accettabile se vengono incrementate le quote dei mezzi merci viaggianti su navi. Ho infine chiesto alla Commissione europea se sia all’esame l’introduzione di misure incentivanti del trasporto intermodale, tipo ecobonus in vista anche del ruolo strategico delle Autostrade del Mare.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Consiglio regionale

gio. 24 luglio, dalle 09:00 alle 12:30

Consiglio Regionale

gio. 24 luglio, dalle 13:30 alle 17:30

SANTOMATO (PT): Festa dell'Unità "ARIA PULITA 6"

ven. 25 luglio, dalle 18:30 alle 19:30

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo