abbonati: Post | Commenti | Email

Brevetto europeo

0 comments

Oggi “Nova”, il supplemento dedicato all’innovazione e alla tecnologia del Sole 24 Ore ci ricorda che entro la fine del mese i capi di Stato Ue dovranno decidere sul nuovo trattato che darà il via al brevetto unico europeo. Oggi è possibile fare richiesta di un brevetto all’European Patent Office, ma poi deve essere validato in tutti i 27 Paesi. Dopo la ratifica la validità sarà automatica in 25 Paesi: restano fuori Italia e Spagna. Sono state previste come lingue di lavoro l’inglese, il francese e il tedesco, e spagnoli e italiani vogliono tutelare la loro identità. La lingua e la cultura sono importanti fattori identitari, senza dubbio, ma a restar fuori dal sistema del brevetto europeo non le difendiamo poi così tanto. Naturalmente alla fine del mese c’è pure l’appuntamento del Consiglio Europeo, che non deve fallire per nessuna ragione. Altrimenti il naufragio rischia di portarsi via anche i veri progressi fatti sulla strada dell’Unione, dai meno vistosi ai più decisivi, come la libera circolazione dei cittadini.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo