abbonati: Post | Commenti | Email

Responsabilità

0 comments

Angela Merkel, all’arrivo al vertice del G20 di Los Cabos in Messico, ha gelato le speranze della Grecia dichiarando che “non ci sono margini per rinegoziare i termini del salvataggio concesso dall’Unione Europea”.
La cancelliera Merkel dovrebbe soppesare meglio le sue secche condizioni, e rendersi conto che si sta assumendo una responsabilità enorme verso l‘Europa.
La rigidità incondizionata della Merkel sembra infatti non tener conto di quello che sta accadendo in Europa e nel mondo, eppure i segni sono chiaramente visibili anche dalla Germania. Gli stessi segnali che giungono dalla conclusione del vertice fra le 20 potenze mondiali con la scelta di puntare sulla crescita piuttosto che sull’austerity e i 456 miliardi per il firewall del Fondo monetario internazionale dimostrano che posizioni di questo tipo non sono più accettabili.
La posizione comune della Ue auspicata dalla Merkel non può consistere in un muto allineamento a quella della Germania.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo