abbonati: Post | Commenti | Email

Il collegamento

0 comments

Quando è stato nominato il nuovo presidente dell’Autorità portuale di Trieste ho detto subito che la nomina scaturiva da accordi parapolitici e da varie altre valutazioni, che non mettevano al primo posto ciò di cui ha bisogno il più importante scalo del Friuli Venezia Giulia. Tuttavia, per il bene della città e di tutta la regione, ho anche detto di non credere che a remare contro si renda un buon servizio a Trieste, e che quindi nell’ambito delle mie competenze istituzionali al Parlamento europeo, io continuerò a restare pronta a collaborare con il porto e con l’autorità che lo governa.
Sul collegamento ferroviario tra il porto di Trieste e quello sloveno di Capodistria ci sono state chiare prese di posizione da parte di esponenti del Pd, come il deputato triestino Ettore Rosato che ha presentato un’interrogazione specifica al ministro Passera. Recentemente, ho avuto modo di rammaricarmi del rifiuto della Slovenia a prendere in considerazione l’ipotesi di questo collegamento, osservando che non è un’ottima premessa all’integrazione portuale dell’alto Adriatico.
Alla riunione del Napa (North Adriatic Ports Association) la presidente dell’Autorità portuale di Trieste, Marina Monassi, ha sottolineato “la necessità del collegamento tra gli scali di Trieste e Capodistria” e “l’importanza della collaborazione e promozione congiunta tra i porti del Nord Adriatico per attrarre nuovi traffici dal Far-East”.
Le osservazioni di Marina Monassi sul collegamento ferroviario tra i porti di Trieste e Capodistria sono opportune ma devono essere implementate con azioni concrete. Il porto di Trieste potrebbe farsi promotore di un’iniziativa per discutere con Capodistria e superare assieme le chiusure, favorendo l’inizio di un dialogo concreto tra gli operatori, sulla base delle sinergie possibili. Ora che è chiusa la partita sul collegamento Trieste-Divaccia si potrebbe considerare giunto il momento per la Commissione europea di contribuire a facilitare le sinergie tra i due scali.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo