abbonati: Post | Commenti | Email

Pari opportunità

0 comments

Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia difenda dagli attacchi della maggioranza le conquiste ottenute dalle donne in campo elettorale dalla precedente consigliatura di centrosinistra. E’ l’appello che ho lanciato assieme alla vicepresidente del Consiglio regionale Annamaria Menosso (Pd), prima firmataria della proposta di legge sulla doppia preferenza di genere che verrà illustrata domani nella quinta Commissione del Consiglio regionale, e alla portavoce della Conferenza delle donne del Pd, Cinzia Del Torre.
Si discute una proposta di legge importante, che punta a tutelare e rafforzare la presenza delle donne in politica, ma nello stesso giorno si esaminano anche alcune proposte del centrodestra volte a indebolire proprio la rappresentanza femminile. Dobbiamo difendere l’eliminazione dell’obbligo di nominare almeno tre donne in giunta e la modifica dei criteri di riparto dei fondi destinati ai gruppi consiliari, che oggi conferiscono un vantaggio ai gruppi che sono stati in grado di eleggere delle donne.
Mentre il centrosinistra punta ad aumentare la presenza di donne in Consiglio regionale, anche attraverso la doppia preferenza di genere, il centrodestra lavora contro la parità di genere e le azioni positive per le donne. Restiamo favorevoli a una drastica riduzione dei fondi ai gruppi, ma i criteri di riparto devono restare invariati.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo