abbonati: Post | Commenti | Email

Antisemitismo

0 comments

In Ungheria il partito di estrema destra Jobbik ha proposto di stilare una lista di tutte le imprese ungheresi di proprietà di ebrei, e una lista di persone con doppia cittadinanza ungherese e israeliana, che rappresenterebbero un “rischio per la sicurezza nazionale”. Ho presentato un’interrogazione alla Commissione europea per denunciare quella che è una minaccia ai comuni valori europei.
Non dovrebbe essere necessario sottolineare la gravità di quanto sta accadendo in Ungheria dove, da parte di formazioni organizzate, il richiamo all’antisemitismo e ai metodi del nazismo è sempre più esplicito e arrogante. I precedenti storici dovrebbero allarmarci, e non farci accontentare delle minimizzazioni che vengono dal Governo ungherese, né farci placare dalla condanna della Commissione europea, pur importante. Bisogna valutare seriamente se questi fatti possano rappresentare la condizione prevista dall’articolo 7 del Trattato dell’Unione Europea, che prevede un meccanismo di prevenzione, in caso di rischio di una violazione dei valori comuni da parte di uno Stato membro, e un meccanismo di sanzione in caso di violazione di questi valori.
E’ un dolore grande vedere che proprio nel cuore dell’Europa si ripresentano i peggiori incubi della nostra storia comune.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo