abbonati: Post | Commenti | Email

Latterie Friulane

0 comments

Un’altra situazione di crisi nella mia Regione. Questa volta tocca alle Latterie Friulane, la cooperativa specializzata nella produzione lattiero-casearia, i cui vertici hanno denunciato un pesante deficit di bilancio, confermando un piano di ristrutturazione che prevede 69 esuberi e la chiusura di uno dei due stabilimenti, a Spilimbergo.
E’ necessario che la cooperativa presenti un diverso piano d’impresa, che punti all’ulteriore miglioramento dei prodotti e a stabilire alleanze per consolidare la presenza sul mercato e il rapporto con i consumatori. Questo è un percorso che va accompagnato dalla Regione, che può concorrere con i suoi strumenti a un rilancio duraturo del Consorzio. Dovrebbe farsene carico la Giunta regionale, che al contrario si è mostrata totalmente disinteressata a questa vicenda. Più in generale, negli ultimi anni la giunta Tondo non ha investito, né presentato alcun progetto a sostegno della filiera del latte.
Le Latterie Friulane sono un simbolo dell’industria alimentare regionale che con oltre 200 persone occupate garantiscono lavoro a molti allevatori e ditte dell’indotto: purtroppo sono anche l’ennesima emergenza che sta mandando in fumo decine di posti di lavoro.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo