abbonati: Post | Commenti | Email

Piaga senza confini

0 comments

Oggi a Strasburgo il Parlamento europeo ha messo a segno un importante risultato nella lotta per i diritti civili e l’emancipazione femminile. E’ stata infatti votata, in sessione plenaria, la risoluzione contro la violenza sulle donne, con cui si sollecita il buon esito della prossima sessione della Commissione sullo status delle donne delle Nazioni Unite, che si terrà a New York dal 4 al 15 marzo. La risoluzione mette in luce un drammatico, quanto evidente, dato di partenza: la violenza contro le donne non ha confini né bandiere, non ha colori né classe sociale, non ha età né razza o religione. E’ una piaga che persiste in tutti i Paesi del mondo, in ogni continente, che calpesta i più basilari diritti civili e comporta notevoli costi economici e sociali, compromettendo la crescita economica e lo sviluppo dei Paesi stessi. La risoluzione invita l’Ue a sostenere pienamente il progetto con cui la Commissione sullo status delle donne delle Nazioni Unite dovrebbe decidere di sviluppare un piano globale di attuazione per l’eliminazione della violenza contro le donne.
Assieme alle colleghe Costa, Barracciu, Balzani, Borsellino e Toia, abbiamo chiesto l’adozione del piano accompagnato da opportune azioni di sensibilizzazione e dall’adozione di misure normative specifiche.
Sul piano europeo abbiamo chiesto che l’Ue metta in atto una strategia rivolta specificamente alla prevenzione e al contrasto di questo fenomeno che, come evidenzia la Risoluzione, si configura come un dato strutturale della violazione dei diritti umani in tutti i paesi del mondo, nelle molteplici forme e situazioni in cui esso si manifesta: dalla violenza domestica e psicologica a quella subita sul lavoro, alla violazione dell’integrità del corpo spesso messa in atto anche dai media, ai casi di violenza in situazioni di disabilità e a danno delle donne appartenenti a minoranze, fino alle MGF e alle violazioni subite dalle donne durante conflitti e crisi umanitarie”.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo