abbonati: Post | Commenti | Email

A giorni alterni

0 comments

Usare a giorni alterni la minaccia della sfiducia come sistema di pressione nei confronti di un Governo sostenuto con grandi sforzi e sacrifici dal Pd è indegno di un leader e di un partito responsabile.
Come si avvicina alla fine del percorso giudiziario Silvio Berlusconi rende sempre più evidente il dato di un indissolubile intreccio tra i suoi affari personali e le scelte del partito che ha fondato. Ammetto di aver a lungo sperato che il Pdl dimostrasse maggiore autonomia ed evitasse di gettare nell’imbarazzo tutto il sistema politico italiano con un uso distorto del Parlamento e degli strumenti della nostra democrazia.
E dunque ora chiedo a Berlusconi di dimostrare verso il nostro Paese l’attaccamento che ha sempre dichiarato a parole: pensi seriamente agli italiani, ai suoi elettori e agli altri, e stacchi le sue sorti private da quelle del Governo. E al mio partito dico che quando prende una decisione deve governarla e non subirla.
Ho sempre sostenuto che il Berlusconi capo del centrodestra deve essere combattuto e battuto nelle urne e per me ciò è ancora più valido ora. Compia però un atto di vero coraggio politico e umano e affronti il giudizio dei tribunali come tocca fare a ogni comune cittadino.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo