abbonati: Post | Commenti | Email

Il guastatore

0 comments

L’intervista infarcita di ultimatum che Renato Brunetta ha rilasciato al Corriere della Sera è la conferma del ruolo che il capogruppo del Pdl ha scelto di interpretare da tempo: il guastatore. Brunetta sta svolgendo un ruolo di vero “guastatore politico” che serve solo ad alzare un polverone inutile e dannoso, quando invece tutti dovrebbero tenere i nervi saldi e lavorare per il bene del Paese.
Siamo tutti consapevoli che la legge di stabilità non è perfetta e che su parecchi punti si dovrà lavorare per renderla più efficace: i primi a saperlo sono i lavoratori e le imprese, ma anche le regioni e gli enti locali. Questi sono argomenti di confronto politico, che dovranno essere all’ordine del giorno nei prossimi mesi, e sui quali i partiti che sostengono il governo Letta sono chiamati a confrontarsi, con pacatezza e responsabilità.
La necessità di dare basi solide a una nuova fase di crescita e di reagire al contempo alle crisi industriali che colpiscono a raffica i territori, sono la vera emergenza del Paese. Ed è incredibile che ci sia chi continua a gonfiare una questione come la decadenza di Berlusconi: gli italiani meritano di essere governati, non certo di essere tenuti sotto ricatto da una vicenda che è già storia.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo