abbonati: Post | Commenti | Email

La specialità non è un privilegio

0 comments

imagesDurante l’intervista a ”Radio Anch’io” mi hanno posto la domanda ”Perché non abolire i privilegi delle regioni speciali?

Premetto che a mio avviso la specialità non è un privilegio ma è semplicemente indispensabile al Paese.

Per esempio in Friuli Venezia Giulia stiamo facendo grandissimi cambiamenti e siamo i primi in Italia a proporre la riforma della sanità e degli enti locali, ciò dimostra che non abbiamo paura di cambiare.

La Regione Fvg, infatti, gestisce in proprio, solamente col proprio bilancio senza alcun fondo statale, tutto il servizio sanitario regionale ed il trasporto pubblico locale. Se consegnassimo a Roma le chiavi di questi due servizi significherebbe aumentare il bilancio dello Stato di qualche miliardo di euro, ma sopratutto rischieremmo di smontare, in questo momento, due situazioni in cui la Regione è estremamente virtuosa: non abbiamo aziende in rosso e abbiamo un servizio sanitario di grande efficienza. Ma, nonostante questo, non siamo stati con le mani in mano e,  proprio perché siamo speciali e vogliamo essere utili al nostro Paese, stiamo facendo per primi la riqualificazione della spesa.

Il tema centrale, per me, non è abolire le specialità ma creare le condizioni affinché tutti i territori le abbiano.

Segnala questo post anche su:

Technorati Tags: , ,

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo