abbonati: Post | Commenti | Email

Assestamento 2015

0 comments

L’assestamento che abbiamo approvato ieri risponde all’esigenza di destinare risorse per attuare le riforme che abbiamo approvato in questi anni: la sanità, le unioni territoriali ma soprattutto il Rilancimpresa. Dopo l’approvazione di tutti i decreti attuativi abbiamo infatti stanziato 4,5 milioni di euro per garantire supporto manageriale alle PMI, sostegno alle microimprese e incentivi alle filiere produttive.

Per far ripartire l’economia regionale abbiamo finanziato con 30 milioni di euro lo strumento del ”volano opere” utile ad avviare le opere pubbliche bloccate dal patto di stabilità. È una misura per aiutare il settore più colpito dalla crisi, l’edilizia, comparto per il quale sono destinati anche, in varie misure, ulteriori 24,25 milioni che incentivano il riuso del patrimonio immobiliare esistente senza ulteriore consumo di suolo.

Nell’ambito delle riforme approvate, una posta di bilancio molto rilevante è riservata agli investimenti in sanità, 21 milioni di euro, e in particolare all’implementazione di nuove tecnologie. Si conferma che la nostra riforma sanitaria migliora i servizi per il cittadino.

Infine una nota a cui tengo molto: la manutenzione del territorio e l’attenzione all’ambiente in cui viviamo. Abbiamo scelto di potenziare ulteriormente queste misure destinando 14,3 milioni di euro alla prevenzione delle calamità naturali, ad opere idrauliche e ad interventi che porteranno alla chiusura di alcune discariche.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo