abbonati: Post | Commenti | Email

Fumus persecutionis

0 comments

senatoIl Senato ha votato no alla richiesta di arresto del senatore Antonio Azzollini, con larga maggioranza.

Io avrei votato secondo le indicazioni della Giunta per le Immunità che, dopo una approfondita analisi del caso specifico, non aveva riscontrato alcuna presenza del cosiddetto fumus persecutionis, condizione necessaria per motivare il no all’arresto.

Non solo mi sembra corretto rispettare il lavoro della Giunta, che così risulta quasi svilito, ma resto convinta che la politica abbia il dovere di mantenere la massima trasparenza nei confronti dei cittadini e della giustizia. Temo che si sia persa un’occasione per dare un buon segnale di cambiamento.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo