abbonati: Post | Commenti | Email

Anas in FVG

0 comments

A Roma ho incontrato il nuovo presidente e amministratore delegato dell’Anas, Vittorio Armani , assieme all’assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità, Mariagrazia Santoro.

L’Anas in Friuli Venezia Giulia gestisce direttamente una rete che comprende circa 200 chilometri di strade statali strategicamente molto importanti (44 chilometri di raccordi autostradali, la Grande Viabilità Triestina con l’accesso al Porto di Trieste e i principali valichi confinari con l’Austria e la Slovenia).

L’incontro si è rivelato proficuo perchè ha permesso di affrontare una serie di importanti problemi che riguardano la viabilità del Friuli Venezia Giulia, dalle aggregazioni autostradali del Nordest alla razionalizzazione della nostra rete locale fino alla soluzioni di alcuni nodi puntuali.

C’è un reciproco interesse a rivedere e razionalizzare la suddivisione delle competenze, con l’acquisizione da parte della Regione di alcune tratte, per esempio quelle confinarie, in modo da poter garantire in modo più puntuale la manutenzione e il decoro delle “porte d’ingresso” nel nostro Paese. Per altre direttrici, che si salderebbero in questo modo con le tratte gestite da Anas in Veneto, pensiamo invece alla cessione.

L’incontro con il presidente Armani è servito anche ad affrontare alcune priorità, e in particolare la realizzazione del nuovo svincolo sulla 202 per il polo ospedaliero Burlo-Cattinara di Trieste. Su tutti i punti proposti Anas ha dimostrato interesse e ha deciso di attivarsi in merito in tempi molto brevi.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo