abbonati: Post | Commenti | Email

Consumo di suolo

0 comments

Oggi in Consiglio regionale abbiamo approvato il disegno di legge sulle varianti urbanistiche di livello comunale e sul contenimento del consumo di suolo. Una legge che ci lascia molto soddisfatti perché rappresenta uno dei punti qualificanti e sfidanti del programma di questa Amministrazione regionale.

Questa legge rientra nel più complessivo riordino di quello che potremmo definire “sistema paesaggio”: le nuove norme sull’edilizia, sulla tutela del paesaggio e sull’ambiente che abbiamo approvato quest’anno e su cui continueremo a lavorare anche nei prossimi anni. Con la legge approvata oggi si limita il consumo di suolo e si favorisce invece il riuso e la riqualificazione dell’esistente. Questo vuol dire che si deve costruire solo se serve e dove serve, considerato che i piani regolatori già in vigore prevedono possibilità edificatorie in aree industriali o commerciali esistenti e non c’è necessità di nuove previsioni edificatorie. In sostanza con questa legge i Comuni potranno proporre alla Regione nuove aree industriali o commerciali solo a fronte di investimenti concreti, piani industriali e verifiche sulla possibilità di utilizzare le aree già a ciò destinate o i capannoni abbandonati o inutilizzati.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo