abbonati: Post | Commenti | Email

Ronde invisibili

0 comments

Le ronde leghiste sono un fenomeno carsico: qua e là ogni tanto riappaiono. In questo caso tocca a Trieste dove nei giorni scorsi il vicesindaco Roberti ha annunciato il lancio delle ronde grazie ai finanziamenti regionali del programma sicurezza 2017. Non esiste!

La Regione Friuli Venezia Giulia non concederà alcun finanziamento al Comune di Trieste a sostegno delle cosiddette ronde. Finora non è mai stato finanziato nessun ente locale per questa finalità, e non accadrà. Sono convinta che la sicurezza vada garantita ai cittadini con i fatti, in primo luogo dalle forze dell’ordine, e non con le parole, con gli slogan e con i titoli sui giornali.

Nel programma sicurezza 2017 si è data priorità ai contributi a favore degli enti locali per l’attività di informazione, educazione e supporto per la sicurezza stradale attraverso quelle figure ben note ai cittadini come i “nonni paletta”. Non una sorta di vigilantes, ma autentici amici dei pedoni, dei bambini, degli anziani e dei disabili che ogni mattina si appostano nei pressi delle scuole per facilitare gli attraversamenti pedonali. Li vogliamo trovare sempre più spesso, soprattutto presso gli edifici scolastici, alle fermate degli scuolabus e ovunque possano rendersi utili.

Nello specifico il Comune non otterrà neppure le poche migliaia di euro che ha richiesto in quanto, in base alla normativa vigente, nemmeno quella somma potrà essere concessa.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo