abbonati: Post | Commenti | Email

E’ un’utopia?

0 comments

fiori_fdg Non ci facciamo più caso, ne dimentichiamo il valore, ne sottovalutiamo la rarità. Eppure la pace è il bene più prezioso. In Europa, dopo oltre 70 anni, molti la considerano scontata, non pochi temono che la guerra sia già qui, sotto le mentite spoglie del terrorismo islamista, milioni di persone in molte parti del mondo ne assaggiano quotidianamente il morso. La Giornata Internazionale della Pace indetta dall’ONU, oggi, ci ricorda che un mondo senza guerre è un altissimo ideale cui non bisogna rinunciare mai. È un’utopia? Può darsi, ma il nostro obbligo morale e politico è tendere comunque verso la pace; agire avendola come obiettivo ultimo da condividere. Ci sono risultati che confortano: i Balcani ancora non del tutto stabilizzati sono passati in pochi anni da una guerra fratricida a una condizione in cui il dialogo è la norma.
Ma questo è l’anno in cui abbiamo riscoperto paure dimenticate, come la minaccia nucleare o la pulizia etnica su base razziale o religiosa, e conflitti continuano a consumarsi più o meno lontani dai nostri schermi televisivi o dalle nostre coste.
Ecco perché, al di là della banalità del bene professato e propagandato, occorre che ognuno di noi, nelle proprie piccole o grandi responsabilità, sia testimone di pace. Scoprirne il valore solo dopo averla persa è un rischio che non possiamo permetterci di correre.

Segnala questo post anche su:

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo