abbonati: Post | Commenti | Email

Barcolana 49

0 comments

Barcolana 2010 Trieste sta rinascendo, sul mare. La città si prepara a riguadagnare un rango e un ruolo che negli anni si era consumato. L’attenzione internazionale si focalizza su Trieste, favorita da azioni finalmente incisive e mirate del Governo nazionale. L’Amministrazione regionale opera convinta che il suo capoluogo sia un volano strategico per tutto il Friuli Venezia Giulia e, anche nell’alternarsi delle maggioranze politiche, mantiene un dialogo concreto con il Comune. Per misurare questo fervore e la speranza di futuro, la Barcolana è il termometro più affidabile.
In questa quarantanovesima edizione è percepibile l’ambizione che ci ispira, di fare un salto straordinario in qualità e quantità, tutti assieme. La città che qualcuno ha definito “la bella addormentata” si risveglia e scopre di essere cresciuta, anzi di essere divenuta adulta.
La Barcolana nel tempo, un passo alla volta, è diventata il grande evento “di Trieste” che si espande sul territorio, nel raggio dell’offerta e nell’efficacia della comunicazione. E oggi la tradizionale festa del mare rivela le molte potenzialità che attendevano solo di essere attivate.
Il cannone che darà il segnale di partenza alle barche domenica prossima, l’emozione di un’esperienza unica e il colpo d’occhio di uno spettacolo grandioso: tutto questo non mancherà, perché la Barcolana rimane fedele a se stessa.
Ma ci sarà tanto di più. Perché Trieste sta dicendo al mondo che qui c’è il meglio della blue economy e molte prospettive di sviluppo, che tra cantieri, manifattura navale, scienza e formazione, portualità e logistica siamo nel cuore di un vero sistema industriale avanzato, il cui destino è essere sempre più integrato e dinamico.
La Barcolana rivela di essere un festoso happening per tutti i gusti, ma anche, essa stessa, impresa al servizio di Trieste e della regione intera.

Segnala questo post anche su:

Technorati Tags: , , , ,

Leave a Reply

Prossimi appuntamenti

Clicca su Agenda per visualizzare il calendario completo