La politica regionale che vorrei: welfare, lavoro, formazione

formazione L’attuale governo regionale ha smantellato il precedente sistema del welfare. Ora migliaia di persone e famiglie in difficoltà vengono abbandonate unicamente alle cure del mondo della solidarietà e degli enti locali, questi ultimi ulteriormente messi in difficoltà dalla riduzione di trasferimenti di risorse da parte della regione.

Sul piano dell’assistenza sanitaria, che assorbe larga parte delle risorse del bilancio, la Regione deve continuare a garantire l’attuale standard dei livelli essenziali delle prestazioni, senza arretrare e disegnare il welfare e la sanità sulla base delle esigenze di chi ne usufruisce. Occorre implementare il coinvolgimento dei Comuni in conformità al principio di sussidiarietà nella programmazione delle politiche socio-assistenziali ai fini dell’appropriatezza delle prestazioni.

Continue reading “La politica regionale che vorrei: welfare, lavoro, formazione”

Grillo segretario

Caro Beppe,

tu sai che lo statuto del Partito Democratico non ti permette di candidarti. Io mi permetto solo di dirti che quando si entra in un partito, “prendere la tessera” significa condividere ideologie, valori, storie, emozioni di quel partito, amarne il simbolo, la bandiera e il progetto. Tu sei pronto a farlo?
Allo stesso tempo, la tua richiesta di adesione al partito mette in luce una differenza fondamentale tra il Partito Democratico e gli altri: il nostro è un partito in cui il leader viene eletto. Noi tutti possiamo scegliere il segretario del Partito Democratico, la sua linea politica e il futuro candidato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (art. 3 comma 1 dello statuto). Una differenza abissale rispetto al PDL, per esempio, costruito intorno al capo, ma anche rispetto a tutti gli altri partiti.

Ma tu Beppe, insieme alla tua candidatura, chiedi di occuparci di temi importanti e su questi sono felice di collaborare con te. Continue reading “Grillo segretario”

Idee per il lavoro

Il lavoro, cioè la crescita dell’occupazione, specialmente quella giovanile, è la priorità. Occorre investire sulla formazione e sull’innovazione; è necessario sconfiggere il precariato: i giovani devono poter guardare con fiducia al loro futuro. Per raggiungere questi obiettivi, è fondamentale sostenere le piccole e le medie imprese, che rappresentano un cardine dell’economia continentale.

Nell’Unione europea esistono circa 23 milioni di PMI, che offrono 75 milioni di posti di lavoro e rappresentano il 99% del totale delle imprese. Le aziende italiane vanno rilanciate allineandoci ad altri sistemi fiscali europei e snellendo i tempi della burocrazia. La rete della piccole e medie imprese ha bisogno di essere aiutata sostenendo la ricerca e l’innovazione tecnologica, e sviluppando la rete dei servizi e delle infrastrutture.

Debora a Portogruaro

Mercoledì 13 maggio nel Parco della Pace a Portogruaro si è tenuto un incontro dal titolo: «I giovani verso l’Europa», con la candidata al Parlamento Europeo nella circoscrizione Nord Orientale, Debora Serrachiani. All’incontro hanno partecipato anche il candidato sindaco di Portogruaro, Antonio Bertoncello, gli assessori comunali Giorgio Barro e Ivo Simonella, entrambi candidati sia alle comunali che alle provinciali e infine lo scrittore portogruarese, Sandro Supino, candidato alle provinciali nella lista “Sinistra Venezia”.

httpv://www.youtube.com/watch?v=gjRitUPpDok

Prima parte

Continue reading “Debora a Portogruaro”

Debora con Sergio Reolon: “Giovani e politica nell’era di Facebook”

Intervento di Debora Serracchiani all’incontro “Giovani e politica nell’era di Facebook” dell’11 maggio 2009, organizzato dal Partito Democratico a Belluno.

Prima parte

httpv://www.youtube.com/watch?v=6rUlNgWcRMA
Continue reading “Debora con Sergio Reolon: “Giovani e politica nell’era di Facebook””

La nuova classe dirigente

Scelgo di non parlare della tragedia che ha colpito l’Abruzzo; scelgo di non spettacolarizzare il dolore. Cerco di pensare a quelle genti, senza usarle.

E’ per questo che decido di parlare di un argomento “freddo”.
Di un argomento importante, ma costantemente e scientemente sottovalutato.
Cosa facciamo per formare la nostra classe dirigente?

Continue reading “La nuova classe dirigente”