Barroso rieletto con il voto degli euroscettici

barroso

José Manuel Barroso, presidente uscente, ha appena ottenuto la riconferma da parte dell’Europarlamento.
Ora, insieme alla delegazione del PD, attendo Barroso al banco di prova della formazione della Commissione, che è il vero organo di governo europeo.

Barroso è stato rieletto col sostegno di una scarna maggioranza appena superiore al 50%, non mi sembra un risultato di cui un presidente uscente può dichiararsi soddisfatto. Peraltro Barroso dovrà fare presto i conti con quella nutrita pattuglia di deputati euroscettici che oggi gli hanno dato il voto, ma certo non rendono solida la sua maggioranza.

Strage di Viareggio, mia interrogazione parlamentare

viareggio

Vi aggiorno sui lavori in Parlamento. In questi giorni ho preparato ed inviato un’interrogazione parlamentare alla Commissione, in qualità di membro della commissione Trasporti e Turismo; oggi, in coincidenza della Conferenza europea sulla sicurezza ferroviaria, ho illustrato l’interrogazione nel corso di un incontro con il presidente della provincia di Lucca Stefano Baccelli, sul cui territorio è avvenuta la strage di Viareggio.

Nell’interrogazione chiedo che venga formulata una direttiva dalla Commissione europea con l’obiettivo di stabilire che, in caso di incidente, il risarcimento è dovuto da parte dell’Ente proprietario della rete ferroviaria.

L’idea alla base di questa interrogazione è quella di spingere l’ente proprietario ad una maggiore cura nel controllare il materiale rotabile che autorizza a circolare sulla sua rete, potendone chiedere altrettanta al vettore nel controllo e nella manutenzione dei propri mezzi. L’ente proprietario avrà così facoltà di rivalersi sul responsabile quando questi sarà emerso a seguito delle inchieste e all’esito dei processi.

Aggiornamento sui miei lavori parlamentari /2

Oggi in commissione LIBE, alla presenza del Ministro Svedese per l’Immigrazione (siamo nel semestre svedese della presidenza UE), ho preso la parola e ho sottolineato quanto sia importante che l’UE si impegni per una politica comune volta a far rispettare le normative comunitarie e i diritti dell’uomo così come stabilito dalla Convenzione di Ginevra.

Mi continuerò a impegnare affinché si faccia chiarezza sulle recenti decisioni prese dal governo italiano in materia di immigrazione.