Avanzando

Beppe Grillo ha scritto di me.
Avrei voluto rispondere prima, ma in questi giorni sono stata impegnata nella campagna elettorale per i ballottaggi e mi si è pure rotto il computer…

Caro Beppe,
quando parli di PDmenoelle tu hai in mente i vertici e quello che hanno fatto.
Quando io penso al PD, penso alla base, al partito che possiamo costruire.
Forse la differenza è tutta qui.
In fondo credo che stiamo lavorando per uno stesso obiettivo. Solo che lo facciamo con modalità differenti. Ti prego di concedermi il beneficio del dubbio. Forse la strada che ho scelto io è quella più indicata per rinnovare la politica.
Forse.

In Friuli Venezia Giulia sono stata la più votata. Più di tutti gli altri candidati del PD, ma anche più di papi (o psicopapi?), più di Bossi, più di Di Pietro. Chiaramente non è merito mio, perché tutto questo consenso devo dimostrare di meritarmelo, ma è il segno che ci sono tante persone che hanno ancora voglia di credere in un cambiamento possibile.
Loro hanno avuto fiducia in me. A te non chiedo tanto. Chiedo solo di lasciarmi provare. Magari insieme e ognuno a modo suo ce la facciamo…

Grazie per quello che state facendo!

Care amiche ed amici che sostenete la mia candidatura,
siamo alle ultime ore della campagna elettorale e voglio fermarmi un attimo per ringraziare tutti voi che, in maniera commovente, vi state spendendo per far conoscere il mio nome in queste elezioni europee.

Il vostro aiuto, la vostra attività sul territorio, è stata ed è fondamentale e senza di voi non sarebbe stato possibile contattare tanta gente, essere così presente in mezzo alle persone comuni.

Voglio ringraziarvi tantissimo per l’aiuto, per il calore e per l’affetto che mi state manifestando in rete e quando ci incontriamo personalmente.

Continue reading “Grazie per quello che state facendo!”